#FridayProject: Aeroasis

#FridayProject Aeroasis

Seconda edizione del nostro #FridayProject!!

Protagonista: Thomas Wollenberger

La storia inizia nel 2015. #FridayProject Aeroasis

Thomas sta frequentando l’University of North Florida e sta incontrando delle difficoltà nel coltivare prodotti di qualità all’interno degli orti studenteschi. Infatti, i parassiti ed il caldo della Florida rendono veramente arduo il suo lavoro. Dopo un attento esame, Thomas decide di progettare un sistema che gli permetta di coltivare in idroponica all’interno del suo dormitorio.

Tempo una settimana e Tom ha già concepito il primo prototipo. Non passa molto prima che il ragazzo si renda conto dell’immensa potenzialità di un sistema di questo tipo.

Trascorrono mesi di ricerca e sviluppo durante i quali il nostro protagonista si isola completamente dal mondo esterno. Il suo unico contatto è come lavoratore freelance, tra l’altro vincendo alcune competizioni grazie alle sue abilità di designer.

Trovati alcuni investitori disposti a finanziare la sua visione di un sistema di coltivazione idroponico intelligente, Thomas fonda Aeroasis. A soli vent’anni Thomas è già in grado di coordinare un team che porta alla creazione di un sistema di coltivazione straordinariamente semplice nella sua complessità.

Nasce OASIS MINI

#FridayProject Aeroasis

Questo sistema permette di coltivare prodotti di altissima qualità all’interno di qualsiasi spazio abitativo. Oasis Mini è dotato infatti di tutte le componenti necessarie per produrre ortaggi in maniera automatizzata, senza bisogno di alcuna illuminazione esterna o di prodotti contaminanti.

Con una campagna di Kickstarter prevista per il 21 marzo, Aeroasis è ottimista sul raggiungimento dei suoi obiettivi: terminare la sperimentazione per lo sviluppo definitivo del prodotto, giungendo ad una produzione alimentare più sostenibile.

 

EDUCATION

Il lavoro di Tom non si ferma però in laboratorio. La sua opera di sensibilizzazione nelle scuole e nei licei sta contribuendo ad educare i giovani verso un regime alimentare corretto, aprendo le porte alla coltivazione casalinga verso una soluzione più sostenibile per la filiera produttiva.

#FridayProject Aeroasis

Dopo quasi tre anni di duro lavoro, Thomas si dice parzialmente soddisfatto del suo operato, ansioso di crescere insieme ad Aeroasis, così da contribuire attivamente al movimento dell’indoor farming.

Se si considera che Thomas ha appena compiuto 21 anni non ci resta che toglierci il cappello e tifare per un ragazzo che ha questa voglia di cambiare il mondo.

Siamo felici di averlo incontrato alla NyAgTechWeek 17 e vi lasciamo con le sue parole.

Buona visione!

Photo Credits: Aeroasis

Speriamo che questa seconda edizione del #FridayProject vi sia piaciuta. Contattateci liberamente per avere informazioni supplementari o per proporre topic per articoli futuri!

 

Tag:, , , , ,

Related Posts

by
Amore per natura, viaggi e pallacanestro. Economista con predilezione verso la sostenibilità e specializzato in Digital Marketing. Ideatore e co-fondatore di Vertical Farming Italia 🌿
Previous Post Next Post
0 shares

My Newsletter